Menu

#Cultura&Arte

Conoscenza, Espressione, Comunicazione

 

L’Ara Pacis torna in vita con la realtà aumentata

Grazie a un Samsung Gear VR e alla realtà aumentata, i visitatori dell’Ara Pacis potranno rivivere il monumento romano così com’era nell’Antica Roma.

La fotocamera è infatti in grado di riconoscere tridimensionalità dei bassorilievi e delle sculture in ogni punto dell’Ara Pacis. Il dispositivo sfrutta in questa direzione un sistema di tracking degli ambienti.

L’Ara com’era” è il nome di questo progetto immersivo e multisensoriale, che è stato sviluppato da Zètema Progetto Cultura con l’aiuto degli esperti Ett.

GUARDA IL VIDEO

L’esperienza viene raccontata dalle voci di Luca Ward e di Manuela Mandracchia.

La visita è prenotabile online, dura circa 45 minuti ed è disponibile in cinque lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco).

Il progetto L’Ara com’era è stato inaugurato il 14 ottobre e resterà attivo per oltre un anno, fino al 30 ottobre 2017.

Facebook Twitter Google+ Pinterest
(1 Vota)
Enrica

Sogno un mondo migliore, giusto, sano, onesto e più sicuro

1 commento

 

  Join Citylus

 

 

×
×

Stay Tuned!

Ricevi settimanalmente sulla tua email gli aggiornamenti TOP su ciò che accade in Citylus

Accetto i Termini e le condizioni
Potrai decidere di non ricevere più gli aggiornamenti ad ogni momento